The Americans – Serie TV

THE AMERICANS

La guerra fredda dall’altro punto di vista

Phillip e Elizabeth Jennings sono la tipica coppia americana.

Quella che fa colazione insieme ai figli Page ed Henry prima di accompagnarli a scuola e poi va a lavoro, che si ferma a fare la spesa al centro commerciale e che discute su come organizzare il fine settimana.

Insomma la tipica famiglia che accoglie i vicini appena arrivati presentandosi tutti insieme alla porta con un piatto di brownie al cioccolato appena sfornati.

Tutto perfetto, fin troppo perfetto, del tutto falso.

Ricominciano.

Nadežda e Miša sono due agenti segreti del KGB, Direttorato S che gestisce le spie sotto copertura. Nadežda e Miša sono due agenti dormienti nati, cresciuti e addestrati in U.R.S.S. che alla fine degli anni sessanta sono stati mandati in America con identità false, per l’appunto quelle di Phillip ed Elizabeth Jennings, con l’ordine di spacciarsi per una giovane coppia sposata di americani.

Quindici anni dopo, siamo nel 1981 al governo USA è arrivato Reagan, per intendersi quello che definì l’URSS “l’impero del male”.

La guerra fredda sembra scaldarsi e ai due agenti viene chiesto di “svegliarsi” e di compiere azioni di spionaggio volte ad acquisire il maggior numero d’informazioni possibile sul nemico.

Ogni mezzo è lecito, ricatti, corruzione, intercettazioni. Nessuno strumento è troppo sporco e per chi si mette in mezzo o non collabora non ci sono secondo possibilità.

Tuttavia nonostante il loro matrimonio sia solo una facciata, col passare del tempo i due agenti hanno iniziato a maturare reciprocamente dei sentimenti reali senza contare l’amore per i due figli, che ignorano la doppia vita dei genitori e che stanno crescendo come due perfetti americani, vicini ai valori di quella società occidentale che invece la coppia è chiamata a combattere.

Miša/Phillip, inoltre, dopo tanti anni vissuti negli Stati Uniti sembra iniziare a distanziarsi dai princìpi della missione accettata quindici anni prima, al contrario di Nadežda/Elizabeth ancora fortemente sostenitrice della causa del trionfo del socialismo sovietico.

A complicare la vicenda ci sono anche i nuovi vicini, i Beaman. Stan e Sandra sono una coppia molto più realistica, meno perfetta dei Jennings. Stan è un agente dell’ FBI, di recente trasferito alla divisione che si occupa proprio di rintracciare spie nemiche all’interno degli Stati Uniti e la sua strada si incrocerà con le misteriose spie dormienti di cui ignora l’identità.

Ma non finisce qui. Per una storia in cui le vicende familiari e personali si incrociano con quelle storiche entrambe le coppie sono a loro volta collegate ad altri.

L’agente Beaman allaccia una relazione con una dipendente dell’ambasciata sovietica con l’obiettivo di usarla come infiltrata ma nei giochi delle spie non bisogna dare niente per scontato.

D’altra parte Phillip sfrutta come informatrice la segretaria del capo di Stan, fingendosi un supervisore dei servizi governativi americani ma anche qui la relazione prende una piega destinata ad avere inaspettati risvolti.

Splendida ricostruzione, negli ambienti e nei costumi dell’America degli anni ottanta, l’intreccio delle vicende e la bravura degli attori rendono The Americans una serie partite in sordina ma che si è conquistata ben presto ottime critiche e un suo seguito di appassionati estimatori.

La recentissima premiere della seconda stagione ha confermato e rilanciato le aspettative e i colpi di scena non mancano, del resto in guerra, come in amore, tutto è permesso.

Nemo

Titolo originale The Americans
Paese Stati Uniti d’America
Anno 2013 – in produzione
Formato serie TV
Genere drammatico, thriller
Stagioni 2
Episodi 26
Durata 45 min (episodio)
Lingua originale inglese
Crediti
Ideatore Joe Weisberg
Interpreti e personaggi
Keri Russell: Elizabeth Jennings Matthew Rhys: Phillip Jennings

Noah Emmerich: Stan Beeman

Annet Mahendru: Nina Sergeevna

Susan Misner: Sandra Beeman

Alison Wright: Martha Hanson

Holly Taylor: Paige Jennings

Keidrich Sellati: Henry Jennings

Produttore esecutivo Joe Weisberg, Graham Yost, Justin Falvey, Darryl Frank
Rete televisiva Fox
Annunci